Mitterhofer Nr. 1 (1864, Parcines):
Primo modello, 1864, Vienna: in questo modello Mitterhofer ha realizzato le sue prime geniali idee da inventore della macchina da scrivere. Ciò nonostante, nella sua autobiografia redatta in forma poetica, egli definì questa macchina da scrivere con battuta inferiore "un fallimento".
Sholes Visible (1901, USA):
La macchina da scrivere particolarmente innovativa nel design era provvista del sistema di scrittura visibile, ma aveva una velocità di scrittura molto limitata. Per questo la fabbrica che la costruì fu protagonista di uno dei più grandi fallimenti della storia della macchina da scrivere negli Stati Uniti.
Malling Hansen (1867, Danimarca):
Un caso di fortuna era l'acquisto all'asta di questa "più preziosa macchina da scrivere di tutti i tempi". Questa "palla di scrittura" ebbe molti riconoscimenti e valse al suo inventore, Hansen, una medaglia d'oro. La Malling Hansen fu la prima macchina da scrivere europea fabbricata e venduta in serie.
Enigma (2a guerra mond.):
Una geniale macchina a codice cifrato, della quale erano equipaggiati tra l'altro i sottomarini tedeschi. Quando i criptoanalisti del "Secret Intelligence Service" britannico riuscirono a decifrare i radiomessaggi, la disastrosa guerra di terra e navale visse una svolta decisiva a favore degli alleati.
Crandall (1879, USA):
La Crandall, riccamente decorata, è la prima macchina da scrivere americana con scrittura visibile. Tra i collezionisti questo vero esemplare di lusso è considerato la più bella macchina da scrivere del mondo (!).
Hammonia (1882, Germania):
Questa macchina da scrivere con una barra di caratteri che assomiglia molto ad un taglipane della nonna, potrebbe essere la prima macchina da scrivere inventata e prodotta in Germania. Dato che se ne costruirono pochi esemplari, essa appartiene in assoluto alle macchine più rare.
Macchina da scrivere cinese (ca. 1950, Shanghai):
La scrittura cinese con le sue centinaia di caratteri è una sfida per i costruttori. La tecnica normale della leva dei caratteri non è adatta per questo tipo di scrittura. Per questo motivo nella maggior parte dei casi viene usato un cassetto di caratteri nel quale sono collocati più di 3000 segni cinesi. La selezione del carattere avviene per mezzo di un braccio pensile che preleva il carattere e lo preme sul rullo.
Fitch (1891, USA):
Questa macchina di aspetto insolito è un pezzo molto raro e di estremo valore. Lo strano aspetto della macchina è originato dal fatto che le leve dei martelletti di scrittura sono posti obliquamente a ventaglio dietro al rullo di scrittura su di un'asse comune che sta come un tetto sopra il rullo stesso.
Oliver (1896, USA):
Il costruttore di questa macchina da scrivere bizzarra, ma tuttavia ben riuscita e di successo, fu il predicatore metodista Thomas Oliver.
Edizione speciale della Princess (ca. 1955, Germania):
È completamente dorata (18 carati!) e fu pensata come prezioso regalo personale.

Poster
Una bellezza alata dai capelli rossi pubblicizza da un poster gigante (m 2,50 x 1,80) la macchina da scrivere francese MAP. Questo manifesto pubblicitario che è il più grande del nostro museo, è del 1922.